Rido

  

 

E rido

Ma quanto rido!

È sempre la solita vecchia sgualdrina

Rossetto e tacchi alti

E scopre spalle e gambe

Per attirare sguardi e cuori.

Esche giocattolo.

Mi fa ridere

Quella puttana maldestra

Che batte finti marciapiedi

Con la spavalda fierezza

di avere il mondo in vendita.

Ma rido

Perché barcolla sui tacchi

e cade in ginocchio

mentre passa un maschio distratto

che fa cadere una moneta.

Gliela tira dietro, lei

urlando insulti da borgata.

E così si mostra

Puttana dentro e fuori

E io rido

Raccogliendo la sua elemosina.

 

 

Annunci