Con gli occhi

rembrandt

 
Che avevi molte voci
molte più di me
te ne facevi un vanto
un tempo
sciogliendo caramelle
tra pozzanghere e sputi
filando stelle e zucchero
e con le labbra
disinfettavi i lembi
lacerati
del tuo colpire i legni
chiusi a sigillo.
Avevi molte voci
molte più di me
che t’ho grattato via la pelle
a forza di sguardi
e del tuo dire e fare e baciare
non resta che un pugnetto
di carne
nelle mani mie
che ho sempre fatto
tutto
con gli occhi.
Annunci

4 thoughts on “Con gli occhi

  1. gelostellato ha detto:

    questa mi aggrada assai
    forse più che ogni altra recente
    che… me l’hai copiata dai sogni mentre non dormivo? 🙂

  2. Valchiria ha detto:

    può essere
    o forse no
    resta il punto che ti tengo “sott’occhio”
    quindi attento a te
    😉

  3. pp ha detto:

    Gli sguardi, pericolosi quanto seducenti, saperli interpretare ed utilizzare sapientemente sarebbe una gran conquista! ^^

  4. Valchiria ha detto:

    La pratica si fa con tanto allenamento 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...